I colori ” ruggenti” di Chioggia.

Non potevamo perderci questo angolo di Adriatico..

Le giornate si sono allungate, il sole e le temperature quasi estive ci invitano a spostarci in località che già ci parlano di vacanza, oggi ci dirigiamo a Chioggia.

Chioggia è una piccola Venezia, simbolo del luogo è il leone della Serenissima che si erige su una colonna in piazza Vigo, meglio conosciuto come “el gato de ciòsa” al quale sono legate numerose e pittoresche leggende ,tra cui quella sposata dai locali: Chioggia sottomessa alla Serenissima obbligata ad esporne il leone alato, lo fece realizzare più piccolo più somigliante a un gatto che del maestoso felino con lo scopo di schernire la supremazia veneziana. Sempre con questo spirito pittoresco vi sarà possibile presso il museo Diocesano di Chioggia o al Santuario della Madonna della Navicella vedere gli ex voto donati dai pescatori alla Madonna per ringraziarLa di essere stati salvati dalla furia del mare, si tratta di opere dallo stile naif ( olio su tavola o su tela ) del primo ‘900 con rappresentazioni che narrano della grazia ricevuta.

A Chioggia è piacevole passeggiare, possiamo trovare ancora conservato l’aspetto più popolare e autentico che forse la vicina città marinara ha perduto. Calli dalle case variopinte e con il bucato appeso ad asciugare o pescatori che rammendano le reti o preparano ”il bragozzo”( tipica imbarcazione chioggiotta) al porto per la prossima uscita in mare. Il centro storico si sviluppa in una curiosa forma a spina di pesce, canali interni ed esterni si incrociano con le calli allineate, ottimo biglietto da visita, per sottolineare l’attività principale del luogo: la pesca. Trovare un posticino dove potersi saziare insieme agli abitanti che scendono in strada nei” bacari” a mangiare qualche “cicheto” come da tradizione veneta sarà facile. Se alloggiate presso un appartamento e potete cucinare da voi ,andate al mercato del pesce, fatevi tentare dalla freschezza e varietà dei prodotti ittici e magari fatevi consigliare qualche ricetta dai venditori!
Se Chioggia non vi è parsa sufficientemente tranquilla, assecondate l’idea di visitare un luogo ancor più sospeso nel tempo e raggiungete via mare la vicina isola di “Pellestrina” .Quest’isola divide la laguna dal mare e può essere percorsa interamente in bicicletta.
Qui se non siete interessati a stabilimenti balneari attrezzati come nella vicina e vivacissima Sottomarina, avrete a vostre disposizione spiagge libere in cui passare una giornata o sdraiarvi sui “murazzi” (dighe in pietra d’Istria che proteggono l’isola dall’erosione del mare)a prendere il sole cullati dal rumore delle onde. Prima di rientrare da Pellestrina, godetevi lo spettacolare tramonto del sole che va a coricarsi nelle quieti acque della laguna dipingendole di rosso.

La sera, se lo desiderate, potete gustarvi un ottimo spritz nella movimentata sottomarina, ricca di locali, alberghi e ristoranti di pesce, che vi accoglierà per una serata all’insegna del divertimento dei parchi giochi, delle sue sale da ballo e del suo lungomare.

Su questi magnifici posti ci sarebbe moltissimo da dire ancora ma preferiamo raccontarvelo nella nostra prossima escursione.

Buon divertimento

chioggia

L'articolo si riferisce a questa località:

Vuoi vedere altri immobili collegati a questa zona? Premi il link corrispondente qui in basso.

Immobile collegato all'articolo:

Renier appartamento ristrutturato nel cuore di Venezia

Nel cuore del sestiere Cannaregio, a 5 minuti dalla stazione Santa Lucia e 10 minuti dal Rialto, in posizione tranquilla ma servitissima un altra splendida proposta di Short Rent Italy nella magica Venezia.
In questo splendido appartamento, completamente ristrutturato e...

Cosa ne pensi? Ci sei già stato? Commenta qui sotto!

L'uso di questo sito fa si che si siano accettati i Termini e le Condizioni e la Privacy Policy del sito ShortRentItaly.com.